HOME

CONTATTI

CHI SIAMO

PERCHÈ L'INDIA ?

MATRIMONIO INDIANO

VIAGGI DI NOZZE

Viaggio di nozze in India

Viaggio di nozze in India

E' il viaggio più importante e romantico della vostra vita, con noi sarà unico ed indimenticabile!
Viaggindia® è lieta di poter organizzare il vostro viaggio di nozze e mettere a vostra disposizione tutta la nostra professionalità per rendere questo momento indimenticabile.

Viaggio di nozze in India

Perchè India

L'India è il paese del contrasto e della seduzione. I colori dei sari e delle spezie, i profumi di gelsomino e dell'incenso, il fumo delle pire delle cremazioni, paesaggi spettacolari e la suggestione dei templi, maestosi e coperti di sculture, si fondano in una giostra inebriante di emozioni. Una terra che segna l'anima per sempre...



Viaggio di nozze India

PENSATE ALL'INDIA COME UN MONDO A PARTE, COSÌ DIVERSO CHE DA SOLO PUÒ OFFRIRVI TUTTO: 

Un mondo così antico che conserva millenni di storia, di arte e di cultura; un mondo cosi permeato di religiosità che fa dei suoi Dei e delle cerimonie religiose una presenza costante nella propria vita.

Un mondo dove passato e presente convivono, le industrie con i festival e le fiere con i satelliti lanciati nello spazio. Per quanto abbiate letto e sentito raccontare, l'esperienza di un viaggio in India non si può trasmettere appieno: dovete viverla direttamente, assaporarla con tutti i vostri sensi.                                                                                     

Le voci del passato In un paese che vanta una storia e una civiltà nata nella valle dell'Indo cinquemila anni fa, le tradizioni, i monumenti, i riti e le religioni si nutrono del suo passato.

Ogni età, ogni dominazione ha lasciato le sue tracce nei grandi monumenti dell'India: i grandi stupa che celebrano i momenti salienti della vita del Buddha, i templi scavati nella roccia e le pitture murali di Ajanta ed Ellora, il tempio del Sole a Konarak, a forma di grande carro.

Le grandi architetture dell'era mussulmana, i sontuosi palazzi dei re Moghuls. Il monumento più universalmente famoso è il Taj Mahal di Agra, un sogno di marmo, un gesto d'amore eretto in memoria di una sposa amatissima.

E sempre ad Agra, il Forte dove l'imperatore morì, prigioniero del suo stesso figlio.

E poi i templi di Kamasutra a Khajuraho, interamente scolpiti e decorati a formelle; il Palazzo dei Venti a Jaipur, la "Città Rosa", un palazzo-illusione che si assottiglia verso l'alto come una quinta di teatro.

Per arrivare alle moderne università, agli impianti per l'energia nucleare e alle grandi dighe, "i templi dell'India di oggi". 

I pensieri del nostro titolare Sig. Kesar Singh per il suo paese :-

L'INDIA

L'India già il nome si esprime la storia delle una delle prime civiltà del mondo. "La storia che risale a 6000 AC con la civiltà di Mohenjo - daro e harappa" Il nome è originato dal fiume 'Indus' che passa nel nord dell'India.

L'India è una penisola circondata dal mare da tre parti e nel mord c'è la catena di montagne più alte del mondo.

"Himalaya" che in Hindi significa la casa della neve.

Con un paese di tanta diversità e diverse stagioni, non è giusto dirlo solo una nazione, è proprio un continente.

Se nel nord a Kashmir ci sono le montagne bianche, allo stesso tempo nel sud la gente si suda a 40°-45° c.

Le razze diverse con le tradizioni diversi, i visi diversi, i colori varianti, alcuni assomigliano gli arabi ed alcuni i cinesi.

Ci sono tante religioni quante caste.

La religione principale è l'Induismo che sopratutto non è una religione, è una filosofia di vita che ci insegna di vivere senza violenza in un mondo di pace.

Le altre religioni sono :- Islam, Sikh, Cristiani, Budisti e Jainisti.

Se si parla della religione non si può ignorare le caste che avevano più signficato tanti anni fa che oggi.

Furono basate dal lavoro che uno faceva, i preti dei templi "Brahmini" che sono i risponsabili di tutte le attività religiose e le cerimonie importanti della vita cio'è battesimo, matrimonio e la morte.

Poi "Kshatriya" che furono i guarieri o soldati.

"Vaishya" i commercianti e poi "Shudra" che furono intoccabili e facevano le pulizie.

Non sarò sincero se dico che queste caste non esistono ancora, ma è vero che non sono così forti come prima.

Adesso si sposano tra diverse caste, ognuno fa il lavoro della sua scelta, ma basta con le religioni e le case, la cosa più importante è l'umanità e questa la conosciamo noi tutti.

C'è stato un periodo della dominazione inglese che prima della sua cadenza ha separato non solo il paese ma anche i cuori della gente in due paesi.

Ma lo sapiamo noi tutti che nella lotta di indipendenza eravamo noi tutti insieme e alla fine il 15 d'agosto nel 1947 gli inglesi avevano dovuto lasciare il nostro paese.

Un paese tanto bello, quanto grande con le sue montagne, i fiumi i laghi, il mare, il deserto ed i monumenti storici.

Per quanto riguarda le montagne ne ho già parlato prima, il fiume "Gange" che è un sorso di vita indiana, è così sacra e rispettosa che diciamo "Madre Gange".

Dopo la morte quando bruciano il corpo, il cenere lo offriamo a Gange con la credenza che il fiume porta l'anima al paradiso.

L'oceano indiano ha preso il nome suo da questo paese, i monumenti più belli e storici come " Taj - Mahal" che è una delle meraviglie del mondo, è un monumento dedicato all'amore vero.

È una nazione che si estende 4200 km. dal nord al sud e 4000 dal est all'ovest, con 29 stati, tutti diversi dagli altri in modo di vivere, feste e la cultura.

Ci sono 18 lingue ufficiale con le scritture diverse e più di 1600 dialetti che si cambiano dopo ogni 50 km. di distanza.

Le città metropolitane così moderne come qualsiasi città occidentale e ad altra parte i villaggi con una vita tradizionale di 50 anni fa.

Insomma con tutta questa varietà c'è l'umanità in diversità e spero che continuamo a vivere in pace, tutti uniti di tutte le religioni in nostro paese INDIA...


Viaggindia® copyright © Vietata la riproduzione, anche parziale di conteinuti e grafica senza il permesso d'autore

Sitemap . . .
Net4italia